Steatosi epatica: Novartis svilupperà nuovo farmaco con biotech USA

20 dicembre, 2016 nessun commento


(Reuters Health) – Novartis ha firmato un accordo con Conatus Pharmaceuticals per lo sviluppo di un farmaco contro la steatosi epatica. Con la firma, alla piccola biotech statunitense è stato corrisposto un anticipo di 50 milioni di dollari. Le due aziende svilupperanno insieme il farmaco di Conatus emricasan, un first-in-class sperimentale ad assunzione orale indicato nella steatoepatite non alcolica (NASH) con fibrosi avanzata e cirrosi.

L’accordo, inoltre, prevede che Conatus riceva pagamenti al raggiungimento di determinati obiettivi intermedi di sviluppo, regulatory affairs e commercializzazione. Nel quadro della collaborazione Contatus condurrà studi clinici di fase IIb con emricasan per il trattamento della NASH. In caso di esito positivo, Novartis avrà l’onere di condurre studi di fase III del farmaco in combinazione con il suo trattamento sperimentale per la patologia epatica cronica, conosciuto come agonista dell’FRX.”L’iniezione di capitale nel breve periodo e la condivisione dei costi della Fase IIb permetterà a Conatus di finanziare le attività in corso fino alla fine del 2019”, ha dichiarato il CEO di Conatus Steven Mento.

 

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health News)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*