Shire: in USA nasce campus multidisciplinare per malattie rare

24 novembre, 2016 nessun commento


 

Un campus di 51.000 metri quadrati dedicato alle malattie rare a Cambridge, nel Maryland. È l’ultima novità in casa Shire. L’azienda biofarmaceutica irlandese ha infatti fatto sapere di aver chiuso un accordo di affitto con BioMed Realty. Shire dovrebbe prendere possesso di questi nuovi spazi nel 2019, situati proprio di fronte al quartiere generale della biotech. L’obiettivo è quello di creare un campus multidisciplinare, con team che si occuperanno ricerca, sviluppo clinico, medical affair, sviluppo aziendale e altre funzioni collegate. “Espandendo la nostra presenza a Cambridge, con la sua vicinanza a ospedali best-in-class, istituti di ricerca, università e una florida comunità scientifica, rafforzeremo i nostri legami con gli early innovator che ci circondano per dare forma alla prossima generazione di terapie breaktrough per i pazienti con grandi bisogni insoddisfatti”, ha detto il CEO di Shire, Flemming Ornskov.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*