Sanofi: il nuovo CEO è Paul Hudson, ex Novartis

7 Giugno, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Arriva da Novartis il nuovo CEO di Sanofi, Paul Hudson, che sostituirà Olivier Brandicourt, prossimo alla pensione. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda francese, sottolineando che Hudson entrerà in carica dal 1 settembre prossimo.

“Hudson è stato scelto per la sua reputazione. È conosciuto come manager solido e ha competenze in ambito digitale relativamente ai prodotti farmaceutici”, ha dichiarato in una nota Sanofi.

Cinquantuno anni, Hudson è stato CEO della divisione Novartis Pharmaceuticals dal 2016, dopo aver ricoperto incarichi in Shering Plough e AstraZeneca.

Per sostituire Hudson, l’azienda svizzera ha scelto Marie-France Tschudin.

Sanofi ha avviato la ricerca del nuovo capo mesi fa, dopo l’annuncio del pensionamento di Brandicourt.

Quest’ultimo era arrivato in Sanofi nel 2015 e nel corso del suo mandato ha attivamente rimodellato la società.

In questi anni, infatti, Sanofi ha realizzato un asset swap  trala sua unità di prodotti veterinari e i farmaci OTC di Boehringer Ingelheim; accordo da 20 miliardi di dollari.

Inoltre, l’azienda francese ha venduto il ramo dei generici europeo per 2,1 miliardi di dollari alla società di private equity Advent International.

E grazie a nuovi lanci come quello del farmaco contro l’eczema Dupixent, misure di riduzione dei costi e nuove priorità nella R&S, Sanofi è anche tornata a fare profitto nella seconda metà dello scorso anno, dopo una serie di trimestri deludenti.

Brandicourt non è invece riuscito a portare a termine due acquisizioni importanti: Medivation, che alla fine è stata presa da Pfizer, e Actelion, acquistata poi da Johnson & Johnson nel 2017.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*