Philips, Q1 sottotono, ma crescita confermata

29 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Nonostante una crescita del 6% dei ricavi, Philips manca le stime di vendita degli analisti di mercato.

Il motivo principale risiede nel calo della domanda nel settore delle attrezzature ospedaliere in Europa e alle vendite piatte negli USA, cui fanno da contraltare le buone prestazioni in Cina e in altri mercati emergenti.

L’utile netto dell’azienda nel Q1 è di 364 milioni di euro, mentre nel 2018 è stato di 344 milioni.

Gli analisti avevano previsto un EBITA di 371 milioni di euro, mentre le vendite non sono riuscite a centrare le aspettative di crescita per un 2,4%.

La società olandese ha ribadito comunque il suo obiettivo di una crescita totale delle vendite dal 4 al 6% l’anno fino al 2020.

Negli ultimi anni Philips si è focalizzata nelle tecnologie per la salute, abbandonando l’elettronica di consumo e l’illuminazione.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*