Pharma: chi venderà di più nel 2016?

15 giugno, 2016 nessun commento


Nella classifica stilata da Pharm Exec, poche sorpese per quanto riguarda il podio: per quanto riguarda le vendite,  Pfizer, Novartis e Roche restano nelle prime tre posizioni anche in questa prima parte del 2016. Pur cambiando in qualche posizione, le aziende che compongono questa speciale classifica restano pressoché le stesse.

Niente exploit tipo Gilead – che lo scorso anno,  grazie al suo farmaco contro l’epatite C passò dalla 25a alla nona posizione – mentre ancora non figurano aziende di generici nelle prime dieci posizioni. Unica presenza italiana in classifica resta Menarini, che perde però alcune posizioni rispetto al 2015, passando dal 39o alla 43o posto.

Pfizer torna in vetta
Con poco più di 43 miliardi di dollari di  vendite, Pfizer torna al primo posto a discapito di Novartis, ora seconda. A pesare su questo avvicendamento sarebbe stato l’ambito dei vaccini, un settore che l’azienda svizzera ha da poco abbandonato, ma che Pfizer cavalca bene con il vaccino contro lo pneumococco, Prevenar. Novartis, però, con quasi 8,5 miliardi di dollari di investimenti, è la prima a credere nel settore Ricerca e Sviluppo.

Per quanto riguarda le case produttrici di farmaci generici, la prima a comparire in classifica è l’israeliana Teva – in tredicesima posizione generale –  che sta allargando il suo portfolio grazie all’acquisizione dei generici di Allergan.

Nella top ten MSD passa al quarto posto spiazzando Sanofi, ora quinta. Gilead, invece, continua a salire, passando dalla nona alla sesta posizione e facendo arretrare di un posto Johnson & Johnson, GlaxoSmithKline e AstraZeneca. A farla da padrone, comunque, sono sempre gli USA, che contano ben 19 aziende in classifica, seguiti dal Giappone con otto case farmaceutiche tra le top 50.

Fig. 1 La Top Ten

Table 1-10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Table 11-20

Table 21-30

Table 31-40

Table 41-50

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*