Novo Nordisk testa semaglutide nel trattamento della Malattia di Alzheimer precoce

Condividi:
Share

(Reuters) – Novo Nordisk inizierà una sperimentazione clinica in fase avanzata per testare il suo antidiabetico semaglutide nel trattamento della Malattia di Alzheimer precoce.

Il trial di fase III, che studierà efficacia e sicurezza di una dose giornaliera di semaglutide per via orale, inizierà nella prima metà del 2021 e includerà 3.700 persone. All’annuncio le azioni di Novo Nordisk sono aumentate del 4,3% .

Il farmaco, un analogo GLP-1, stimola la produzione di insulina nei pazienti con il diabete di tipo 2, la forma più comune della malattia. Secondo Novo Nordisk, il medicinale ha mostrato, negli studi preclinici, una capacità di ridurre la neuroinfiammazione, con effetto positivo sulla cognizione e sulla funzionalità, e producendo un miglioramento della memoria.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento