MSD Italia lancia campagna informazione sui tumori testa-collo

Condividi:
Share

MSD Italia lancia ‘Con i tumori di bocca, naso e gola non si scherza’, una campagna di informazione promossa con il patrocinio dell’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC), per diffondere la conoscenza di questi tumori e invitare le persone a non trascurarli.

La campagna si avvale anche di un sito web dedicato (www.testacollo.it), dove si possono trovare informazioni su queste neoplasie ancora poco conosciute.

“In MSD abbiamo una visione molto chiara di quale debba essere il nostro impegno in oncologia: rendere disponibili innovazioni terapeutiche e preventive per migliorare e prolungare la vita delle persone che convivono con una diagnosi di tumore – dice Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato di MSD Italia – Un impegno enorme, al quale aggiungiamo anche la responsabilità, oserei dire il dovere, di fare corretta informazione. Perché la conoscenza è un passaggio fondamentale nella tutela della salute. Fondamentale per fare prevenzione, ma anche per mettere in atto comportamenti che portino a una diagnosi precoce e, quindi, a un inizio tempestivo delle terapie. Una responsabilità che in tempo di Covid-19 è quanto mai stringente, perché stiamo vivendo un momento storico dove tutta l’attenzione è focalizzata sull’emergenza pandemia. Ma non possiamo abbassare la guardia sulle altre patologie”.

“Questa Campagna di informazione sui tumori testa-collo – continua Luppi – che evidenzia come tra i fattori di rischio oltre al fumo, alcol e dieta vi siano anche agenti virali, nasce proprio dalla consapevolezza che dobbiamo fare informazione soprattutto su quelle neoplasie delle quali si parla ancora troppo poco, nonostante siano fortemente invalidanti poiché compromettono la salute, la propria identità e la relazione con gli altri. Lavoriamo nei laboratori in collaborazione con i clinici di tutto il mondo per poter dare anche a questi pazienti innovazioni terapeutiche in grado di fornire nuove prospettive di vita e siamo al loro fianco nella battaglia quotidiana”

Notizie correlate

Lascia un commento