MSD-Incyte: funziona la combo Keytruda-epacadostat

22 maggio, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – La combinazione Keytruda (MSD) e epacadostat, farmaco sperimentale di Incyte, ha prodotto un elevato tasso di risposte durature in un piccolo studio, tutt’ora in corso, su pazienti con cancro al polmone in stadio avanzato. 14 pazienti su 40 (35%) con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) in stadio avanzato trattati con la combo hanno assistito a una riduzione della neoplasia di almeno il 30%. Si tratta di circa il doppio rispetto al tasso di risposta generale del 18-20% osservato solo con Keytruda in altri studi. I pazienti dello studio avevano già ricevuto trattamenti come la chemioterapia. 12 dei 14 pazienti che hanno fatto registrare una significativa riduzione del tumore  ehanno continuato a rispondere alla terapia. Il paziente che ha risposto più a lungo lo ha fatto per oltre 500 giorni. Epacadostat appartiene a una nuova classe di farmaci sperimentali chiamati inibitori di IDO1 che bloccano un enzima che protegge i tumori dal sistema immunitario. Keytruda è uno dei cinque farmaci approvati noti come inibitori di PD-1 o PD-L1.

Fonte: ASCO 2017 Annual Meeting

 (Versione Italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*