Meningococco B, il vaccino GSK torna nelle cliniche UK

18 maggio, 2016 nessun commento


L’attesa è finita: buone notizie dunque per la GlaxoSmithKline e per quei genitori inglesi che vogliono vaccinare i propri figli contro la meningite B. Tra un mese la carenza globale del vaccino sarà risolta e – come si legge sul The Guardian – nuove scorte sono già in arrivo per le cliniche private in UK.

Secondo il gigante farmaceutico la carenza del vaccino registrata da gennaio dipende dall’inaspettata domanda globale del farmaco. L’accordo tra Glaxo e il governo britannico prevedeva infatti la copertura per i bambini a due, quattro e dodici mesi. Ma migliaia dei genitori i cui figli hanno perso il treno del programma di vaccinazione stanno cercando di ottenere il farmaco tramite le cliniche private. “Siamo consapevoli che molte cliniche private hanno liste di attesa per  vaccinare i bambini contro il MenB. Nel corso dei prossimi mesi, lavoreremo a stretto contatto con queste cliniche per garantire che ricevano un approvvigionamento sufficiente a soddisfare la domanda attuale,” ha dichiarato GSK al The Guardian.

E una nuova fornitura significa una crescita delle vendite per la casa farmaceutica. Nel Q4 2015 la vendita di Bexsero ha fatto registrare 62 milioni di sterline (90 milioni di dollari), contribuendo in modo considerevole laa crescita del 14% registrata dall’area vaccini dell’azienda.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*