Lilly Italia: cresce il fatturato. Nel 2019 nuova linea produttiva

19 maggio, 2016 nessun commento


Il fatturato di Lilly Italia è cresciuto del 4% medio negli ultimi 5 anni, a fronte di una crescita media dell’1,4% del comparto manifatturiero. Lo rivela uno studio di The European House – Ambrosetti presentato nell’ambito delle celebrazioni per i 140 anni di Eli Lilly. Lilly è presente a Sesto Fiorentino dal 1959 con uno stabilimento, originariamente dedicato alla produzione di antibiotici, e ora specializzato nella produzione di insulina.

158 mln di Euro in dieci anni
Le performance economiche dell’azienda, afferma lo studio, hanno generato introiti finanziari all’Italia per 158 milioni di euro in dieci anni, e per ogni euro prodotto direttamente da Eli Lilly si genera un contributo indiretto al Pil del Paese pari a 1,6 euro. L’occupazione in Lilly Italia e’ aumentata del 10,7% dal 2010al 2015, a fronte di un calo di oltre il 7% del comparto manifatturiero. Quasi il 60% del personale è laureato, con una forte presenza femminile. Il 55% dei dipendenti è impiegato nella produzione, dove due terzi degli addetti ha meno di 45 anni.

Nuova linea produttiva per il 2019
Dal 2019 potrebbe essere operativa la nuova linea produttiva dello stabilimento Lilly di Sesto Fiorentino, alle porte di Firenze. In occasione delle celebrazioni per i 140 dell’azienda, il Comune di Sesto, la Citta Metropolitana di Firenze, la Regione Toscana e l’ Universita’ di Firenze hanno sottoscritto un accordo per consentire l’ampliamento del sito attuale, e la conseguente ricollocazione del liceo scientifico Enriques Agnoletti nell’area del Polo scientifico universitario di Sesto, che prevede unc ronoprogramma di sei mesi per le procedure amministrative necessarie.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*