La Cina punta sul biotech. Nel 2023 un impianto da 500 mila litri

15 maggio, 2018 nessun commento


La Cina guarda con sempre maggiore interesse al biologico e una biotech del Paese asiatico, Shandong Sinobioway Biomedicine, sta costruendo un impianto da 500.000 litri di capacità. L’azienda investirà complessivamente 471,6 milioni di dollari entro il 2023. I lavori sono iniziati a metà aprile. La prima fase di finanziamento, 280 milioni di yuan, proviene da una IPO promossa dall’azienda. In seguito la società dovrebbe investire altri 500 milioni di yuan nel 2019 e un altro miliardo nel 2020. La struttura di Sinobioway, che sorgerà su un’area di 15.404 metri quadrati nel parco industriale biomedicale di Sinobioway ad Anhui, comprenderà laboratori, aree di stoccaggio e controllo della qualità, oltre al bioreattore.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*