Johnson & Johnson: con disco verde FDA per Tremfya, si apre il mercato della psoriasi

17 luglio, 2017 nessun commento


La FDA  approva Tremfyra (guselkumab) e Johnson & Johnson entra ufficialmente nel mercato della psoriasi, dove competerà con Novartis, Eli Lilly e Valeant. Il prezzo del farmaco Tremfya sarà di 9.684 dollari, comparabile a quello dei competitor biologici con un costo annuale, stimato sulla base del dosaggio, di 58.100 dollari. L’azienda ha dichiarato che ora lavorerà “fianco a fianco con le istituzioni e i medici per garantire l’accesso alla cura”. Tra le proposte, anche il co-payment che richiederebbe un costo out-of-pocket di 5 dollari a dose. Le stime avanzate dagli analisti sul nuovo farmaco J&J sono di 1.566 miliardi di dollari entro il 2022, in termini di vendite. Una previsione positiva basata anche sulle caratteristiche che differenziano Tremfya dagli altri prodotti competitor. Il meccanismo d’azione, infatti, agisce sul blocco dell’interleuchina 23, una citochina presente nel processo di risposta immunitaria. Gli altri tre farmaci , invece, agiscono sull’interleuchina 17 .Questa previsione favorevole per J&J servirà a controbilanciare la possibile perdita che il gigante del New Jersey  potrà subire dal’ingresso sul mercato della versione biosimilare di Remicade.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*