Golimumab (Jansenn) efficace come terapia di mantenimento per la colite ulcerosa attiva

10 maggio, 2016 nessun commento


(Reuters Health) – Secondo lo studio di estensione PURSUIT-SC la somministrazione sottocutanea una volta al mese di golimumab sembra essere una buona terapia di mantenimento a lungo termine nei pazienti con colite ulcerosa attiva (UC).  Già lo studio principale, chiamato PURSUIT-M, aveva dimostrato la capacità del farmaco di mantenere le risposte cliniche dei pazienti con UC a 54 settimane.  Con questo studio di estensione il team australiano guidato da  Peter R. Gibson e Alfred Health ha voluto esaminare l’efficacia e la sicurezza di golimumab su 177 responder dello studio principale per due anni.

Come si legge sulla rivista Clinical and Translational Gastroenterology, l’86% dei pazienti ha mantenuto livelli lievi o inattivi di malattia fino alla settimana 104, con risultati simili nei gruppi cui era somministrato il farmaco a dosi di 50 e 100 mg. All’inizio dello studio di estensione 174 pazienti non stavano ricevendo corticosteroidi e l’88,5% di questi non ha avuto bisogno di prenderli per tutto lo studio. Gli eventi avversi registrati a 54 e 104 settimane sono stati simili.

“Questo studio, concludono i ricercatori, dimostra che i pazienti con UC moderata o grave che rispondono alla terapia d’induzione con golimumab e mantengono questa risposta per 54 settimane molto probabilmente riusciranno a tenere la patologia controllata anche per l’anno successivo, continuando golimumab ogni 4 settimane”. “Mantenere UC sotto controllo continuo può tradursi in una remissione libera da steroidi, la guarigione della mucosa, e il miglioramento della qualità della vita”, ha aggiunto Alessandro Armuzzi dell’Università Cattolica di Roma.

La Janssen ha finanziato lo studio e le analisi e avuto relazioni con 10 dei 12 autori dello studio.

Fonte: Clin Gastroenterol Trad 2016.

Will Boggs MD

(Versione italiana a cura di Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*