Gilead, COVID-19: progetto da 500 mila Euro per il no profit italiano

Gilead, COVID-19: progetto da 500 mila Euro per il no profit italiano
Condividi:
Share

È partito il 9 aprile il Community Grants Program, il progetto di Gilead dedicato al sostegno delle Organizzazioni no profit italiane impegnate nell’emergenza Coronavirus, attraverso il finanziamento di iniziative e progetti per un importo complessivo pari a 500.000 euro.

Le associazioni che operano per la tutela dei pazienti, così come le organizzazioni impegnate a favore delle popolazioni più vulnerabili, si trovano in questo momento a far fronte ad un temporaneo “black out” che potrebbe mettere a serio rischio le persone di cui si prendono cura.

Con il progetto Community Grants Program Gilead donerà fino a 20mila euro per ciascun progetto che verrà presentato da Organizzazioni e Associazioni del Terzo Settore per la realizzazione di iniziative a sostegno di specifiche attività nel contesto dell’emergenza sanitaria in atto.

L’assegnazione delle donazioni avverrà sulla base di tre criteri: fattibilità, impatto dell’Associazione richiedente nell’ambito dell’attività svolta, equa distribuzione geografica.

Il Bando per partecipare al Community Grants Program, sarà aperto fino al 30 aprile 2020 e potranno partecipare Organizzazioni no profit costituite in data anteriore al 1° gennaio 2019, con scopo statutario ed effettiva attività prevalente la tutela delle Persone Fragili, Persone affette da HIV, Patologie del Fegato e Patologie Oncoematologiche.

L’accesso al programma è possibile attraverso la piattaforma web www.communityaward.it , sulla quale, il 15 maggio, sarà pubblicato l’elenco delle Organizzazioni assegnatarie delle singole donazioni.

Il Community Grants Program rientra nell’ambito dell’impegno assunto da Gilead Sciences a livello globale per fronteggiare la pandemia da Covid-19. In Italia, Gilead si è inoltre impegnata donando 1,5 milioni di euro a favore della Protezione Civile per l’acquisto di materiali e attrezzature destinati alle strutture ospedaliere impegnate nel fronteggiare l’epidemia.

“Le organizzazioni no profit sono realtà fondamentali per l’assistenza alle persone più vulnerabili siano esse malate o socialmente svantaggiate – dice Valentino Confalone, Vice President e General Manager di Gilead Sciences Italia – Non devono essere lasciate sole in un momento così difficile durante il quale la loro sopravvivenza potrebbe essere a rischio. Con il Community Grants Program vogliamo fare la nostra parte perché ciò non succeda.”

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*