Fidia: da Novartis Farma Spagna tre prodotti per l’oftalmologia

Condividi:
Share

Fidia si espande in oftalmologia con l’acquisizione di tre prodotti di Novartis Farma Spagna, filiale spagnola del gruppo Novartis Pharma.

L’accordo prevede il trasferimento o la licenza da Novartis a Fidia dei diritti per la Spagna e Andorra relativi ai prodotti acquisiti, inclusa l’autorizzazione all’immissione in commercio e le attività di gestione e distribuzione.

Nello specifico, si tratta di una soluzione iniettabile per via intraoculare contenente acetilcolina; una pomata oftalmica che associa desametasone e cloramfenicolo; un collirio e una pomata oftalmica a base di desametasone.

Questa acquisizione rientra nelle strategie di espansione e crescita internazionale del Gruppo Fidia, e vede, nel mercato spagnolo, un’area di particolare interesse per l’espansione attraverso investimenti diretti.

In questo contesto si colloca infatti anche la recente acquisizione da parte di Fidia della società spagnola Soluciones Bioregenerativas SL, con sede a Barcellona, operante, a livello internazionale, nel settore della medicina rigenerativa, con il marchio Proteal.

La corsa all’internazionalizzazione da parte di Fidia vede la recente apertura di attività dirette in Egitto, mercato tra i più importanti e promettenti di tutta l’Africa, attraverso la costituzione di una nuova filiale commerciale.

“Questa operazione – dice Carlo Pizzocaro, Presidente e Amministratore Delegato di Fidia – offre a Fidia la possibilità di ampliarsi e rafforzarsi a livello internazionale, in un ambito, quello dell’oftalmologia, in cui vanta già a livello nazionale un significativo posizionamento competitivo, sostenuto, oltre che da importanti acquisizioni, dal proprio know-how e dalla leadership nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici a base di acido ialuronico. Con questa acquisizione Fidia rafforza ulteriormente la propria presenza in Spagna, paese in cui opera dal 2014 con una propria sede commerciale e dove ha raggiunto una posizione di leadership nel mercato della cura delle patologie articolari”.

Notizie correlate

Lascia un commento