Farmaci ospedalieri: Tar respinge ricorso Roche contro Regione Piemonte

Condividi:
Share

La seconda sezione del Tar del Piemonte ha respinto il ricorso di Roche contro il bando di gara del dicembre 2015 per l’acquisizione di farmaci ospedalieri e di farmaci necessari, per un valore di 2 miliardi di euro in quattro anni. Roche, che non aveva partecipato al bando, sosteneva di commercializzare con diritto di esclusiva il principio attivo epoietina beta e chiedeva pertanto l’annullamento della gara relativa al lotto 722 aggiudicato a Teva Italia.  Il Tar ha respinto in toto il ricorso di Roche sostenendo, sulla base di una perizia, che l’epoietina beta e l’epoietina teta sono principi attivi diversi, ma hanno la medesima attività terapeutica.

La Regione Piemonte ha espresso soddisfazione per la sentenza. L’assessore alla Sanità, Antonio Saitta, e i tecnici del settore sono convinti che la sostenibilità del sistema vada ricercata anche nell’introduzione nel mercato farmaceutico dei presupposti per lo sviluppo di un corretto sistema concorrenziale.

 

Notizie correlate

Lascia un commento