Ematologia: per Imbruvica (AbbVie e J&J) possibili nuove indicazioni

4 luglio, 2016 nessun commento


Nuove indicazioni per Imbruvica (INN-ibrutinib). È questo l’obiettivo di AbbVie e di J&J per il loro farmaco in co-marketing contro i tumori ematologici. Questo prodotto ha recentemente ottenuto dall’FDA ottenuto un riconoscimento per la sua innovatività e la designazione a “terapia orfana di secondo livello” per la  malattia del trapianto verso l’ospite (GvHD).

Un dato che potrebbe velocizzare di molto l’iter approvativo dell’FDA nella direzione auspicata dalle due Big Pharma.

“Imbruvica – spiega  Danelle James, responsabile dell’Oncologia di  AbbVie – sembra essere ad oggi il farmaco con l’unico meccanismo d’azione valido per potenziali terapie oltre a quelle dei tumori del sangue; un dato che si va ad aggiungere a quelli già accertati contro la leucemia linfocitica cronica (CLL), il linfoma a cellule mantellari (MCL) e la macroglobulinemia di Waldenstrom “.

AbbVie non può che sperare che i risultati confermino le attese di questo farmaco. Un risultato che gli porterà un guadagno in vendite di 7 miliardi di dollari, senza contare ciò che deriverà da J&J con il pacchetto azionario.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*