Eli Lilly, negli USA un contest per soluzioni digital nella dermatite atopica

Eli Lilly, negli USA un contest per soluzioni digital nella dermatite atopica
Condividi:
Share

Eli Lilly ha avviato negli USA un contest, aperto a tutti, per trovare una tecnologia digitale che possa migliorare la salute e il benessere delle persone con malattie infiammatorie della pelle come la dermatite atopica, un campo in cui l’azienda potrebbe presto entrare con il suo JAK inibitore, Olumiant.

Le proposte possono essere inviate fino al 21 ottobre. Una giuria di esperti, a novembre, sceglierà i cinque finalisti da cui uscirà il vincitore, che riceverà un premio da 50mila dollari e la possibilità di sviluppare la sua idea insieme a Eli Lilly.  La lista di tecnologie ammesse include app, sensori e dispositivi indossabili, dispositivi di somministrazione di farmaci, di monitoraggio della malattia in tempo reale e gamification.

Eli Lilly e Incyte sono in fase di revisione normativa per Olumiant nel trattamento della dermatite atopica in Europa e sono in procinto di presentare il dossier anche in USA e Giappone. Olumiant è stato approvato nel 2018 per il trattamento dell’artrite reumatoide.

La pharma americana ha già lanciato una sfida digitale lo scorso autunno: il contest riguardava le malattie infiammatorie intestinali.

In quell’occasione vinsero il Boston Children’s Hospital e Klick Health con la piattaforma HealthVoyger, che consente ai medici di creare esperienze personalizzate ed educative, come il viaggio virtuale all’interno del corpo umano.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*