Eli Lilly: FDA approva Emgality per la cefalea a grappolo

5 Giugno, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Il trattamento contro l’emicrania di Eli Lilly, Emgality, è il primo farmaco ad avere l’indicazione FDA per la riduzione della frequenza degli attacchi di cefalea a grappolo.
Emgality appartiene alla nuova classe di farmaci nota come inibitori di CGRP, usati per prevenire l’emicrania o ridurre la frequenza degli attacchi.

Il farmaco compete con Ajovy, di Teva, e Aimovig, di Amgen, approvati tutte a distanza di pochi mesi l’uno dall’altro.

Ma la nuova indicazione sancita dalla FDA per Emgality potrebbe fare la differenza in questa competizione.

Emgality si somministra per via iniettiva una volta al mese; per i pazienti con cefalea a grappolo la dose mensile sarà di 300 milligrammi, più alta rispetto ai 120 mg attualmente somministrati per ridurre l’emicrania.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*