COVID-19: vaccino Pfizer/BioNTech sicuro per adolescenti gravemente malati

Condividi:
Share

(Reuters) – Il vaccino contro il COVID-19 messo a punto da Pfizer e BioNTech è sicuro per gli adolescenti con gravi problemi neurologici; gli effetti collaterali registrati sono lievi o moderati e si risolvono rapidamente. E’ quanto emerge da un piccolo studio pubblicato da Archives of Diseases in Childhood e condotto da Hayley King e colleghi del Bristol Royasl Hospital for Children, in Gran Bretagna.

I 27 bambini del trial clinico, di età compresa tra 12 e 15 anni, presentavano distrofia muscolare, paralisi cerebrale o altre malattie neurologiche, oltre che altre patologie come difetti cardiaci e deficit immunitari; tutte condizioni che li mettono a rischio molto elevato di sviluppare un COVID-19 grave.

Dai risultati è emerso che undici bambini hanno avuto eventi avversi dopo la prima o la seconda dose di vaccino, come lieve eruzione cutanea, febbre, mal di testa, disturbi gastrointestinali, disturbi del sonno e ipoglicemia. La maggior parte di questi eventi, però, si è risolta entro 72 ore o una settimana.

Anche se lo studio ha coinvolto pochi bambini, “questi dati sono importanti perché sono rappresentativi di adolescenti che hanno più probabilità di avere problemi con la vaccinazione e i cui genitori e medici potrebbero essere preoccupati dal possibile aumento del rischio di eventi imprevisti”, affermano gli autori.

Fonte: Archives of Disease in Childhood
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento