COVID, vaccino AstraZeneca: UE solleciterà USA su export di milioni di dosi

Condividi:
Share

(Reuters) – L’Unione Europea solleciterà gli USA a consentire l’export di milioni di dosi del vaccino COVID-19 di AstraZeneca per colmare le carenze di approvvigionamento. È quanto ha riferito sabato scorso il Financial Times, secondo il quale l’UE vuole anche che Washington assicuri il libero flusso delle spedizioni degli ingredienti per il confezionamento dei vaccini, necessari alla produzione europea.

“Confidiamo di poter collaborare con gli USA per garantire che i vaccini prodotti negli Stati Uniti onorino gli obblighi contrattuali tra l’azienda produttrice e l’Europa”, riporta il quotidiano inglese, citando come fonte la Commissione Europea.

I 27 stati membri hanno iniziato le vaccinazioni a fine dicembre, ma si stanno muovendo a ritmo più lento rispetto Regno Unito e Stati Uniti. I funzionari europei attribuiscono in parte la colpa dei ritardi ai problemi di fornitura dei prodotti. Per questo la Commissione Europea e l’Italia hanno bloccato una spedizione di vaccini di AstraZeneca contro il coronavirus destinata all’Australia, dopo che l’azienda non è riuscita a mantenere i suoi impegni contrattuali con l’Europa.

L’UE vorrebbe inoltre estendere il suo schema di autorizzazione all’export per i vaccini contro il COVID-19 fino alla fine di giugno. In base a questo schema, le aziende, per esportare i vaccini contro il COVID-19, devono ottenere prima un’autorizzazione e possono vedere rifiutata la loro richiesta se non rispettano i loro impegni di fornitura.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento