Braun e Philips: accordo pluriennale per l’anestesia locoregionale

19 giugno, 2017 nessun commento


B.Braun e Royal Philips hanno stretto un’alleanza strategica pluriennale, con l’obiettivo di innovare il settore dell’anestesia locoregionale ecoguidata e gli accessi vascolari. Facendo leva sulla combinazione di forti competenze cliniche e capacità nella R&S, così come in ambito commerciale e distributivo, B. Braun e Philips stanno sviluppando e commercializzando congiuntamente soluzioni per supportare gli anestesisti e gli ospedali nelle aree critiche dell’anestesia locoregionale. Si tratta di soluzioni finalizzate a migliorare la visualizzazione e la guida dell’ago nonché a ottimizzare il flusso di lavoro e migliorare la pianificazione delle risorse. La partnership si focalizzerà anche sulle procedure di accesso vascolare, come quelle usate per l’inserimento dei cateteri venosi centrali.

L’ecografo a ultrasuoni
La piattaforma su cui verrà innestata ogni futura innovazione è il nuovo Xperius Ultrasound System, ecografo ad ultrasuoni disponibile sia su carrello sia in versione tablet ultra-portatile. Progettato sulla base degli input di esperti clinici, Xperius è pensato in modo specifico per l’utilizzo in anestesia locoregionale nel point of care. Il sistema offre un’interfaccia intuitiva e una eccezionale qualità dell’immagine per un inserimento sicuro e  preciso dell’ago. Inoltre, presenta caratteristiche ergonomiche, grazie alla presenza di carrello dotato di braccio articolato che permette di ruotare lo schermo a 360°.  Xperius completa l’offerta di B. Braun nel campo dell’anestesia locoregionale, che include le nuove linee di prodotti per l’anestesia regionale periferica Stimuplex Ultra 360 e Contiplex Ultra 360, oltre al dispositivo di controllo della pressione di infusione BsmartTM. Xperius è stato anche specificamente progettato per supportare le future innovazioni sviluppate dall’alleanza per la visualizzazione e il tracciamento dell’ago. Le due aziende forniranno la formazione, il training, i servizi e l’assistenza per assicurare agli anestesisti e ai professionisti della Sanità di ottenere i maggiori benefici da Xperius. “Philips e B. Braun godono di una solida reputazione in tutto il mondo per l’innovazione clinica e condividono l’impegno al fianco dei pazienti e degli operatori sanitari per ottimizzare i servizi sanitari e quindi migliorare la salute dei pazienti” dice Rob Cascella, Chief Business Leader of the Diagnosis & Treatment Businesses di Philips. “Attraverso la partnership con B. Braun, Philips ha creato una soluzione per l’anestesia locoregionale ecoguidata ad ultrasuoni che comprende Xperius Ultrasound System, un software decisionale, aghi ecogenici, oltre ad altri servizi complementari. Questo è il primo passo di una partnership a lungo termine e rappresenta un esempio significativo della capacità di Philips di lavorare con i leader del settore con competenze ed esperienze complementari alle nostre per aumentare così la nostra presenza nel mercato delle terapie”. La piattaforma Xperius sarà co-branded e sarà commercializzata attraverso la rete di vendita globale di B. Braun mentre Philips gestirà i servizi di installazione ed assistenza.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*