Bill Gates lancia ADDF Diagnostics Accelerator per diagnosi precoce Alzheimer

18 luglio, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Bill Gates e il presidente emerito di Estée Lauder Cos, Leonard Lauder, hanno annunciato che doneranno 30 milioni di dollari in tre anni nell’ambito del programma ADDF Diagnostics Accelerator per incoraggiare lo sviluppo di nuovi test per l’individuazione precoce della Malattia di Alzheimer. Per Bill Gates il lancio di questo programma fa seguito a un investimento personale di 50 milioni di dollari nel Dementia Discovery Fund. Si tratta di un fondo che riunisce industria e istituzioni per cercare trattamenti contro la malattia. Gates e Lauder hanno elargito fondi attraverso l’Alzheimer’s Drug Discovery Foundation (ADDF), fondata da Lauder. I finanziamenti forniti attraverso l’iniziativa saranno disponibili per scienziati e clinici che lavorano a livello mondiale in ambito accademico, organizzazioni non profit e aziende di biotecnologia. In quanto destinata a scopi filantropici, ADDF Diagnostics Accelerator investirà in progetti più rischiosi che potrebbero non avere un ritorno commerciale immediato. In un post che annunciava il suo investimento, Gates ha dipinto un quadro futuro in cui diagnosticare l’Alzheimer sarà “semplice come fare le normali analisi del sangue”. “La ricerca ci lascia pensare che il futuro non sia poi così lontano”, ha concluso Gates.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*