Big Pharma USA: dopo accuse Trump, via a campagna mediatica

26 gennaio, 2017 nessun commento


(Reuters Health)- Dopo le pesanti critiche del neo-presidente Donald Trump, Big Pharma USA lancia una campagna mediatica per risollevare l’immagine pubblica del settore. I responsabili di PhRMA, l’associazione delle industrie farmaceutiche USA, hanno annunciato che sarà una campagna in grande stile. Oltre alle accuse di Trump, sulle spalle della farmaceutica americana pesano la questione dei prezzi e il presunto vantaggio loro assicurato dall’Obamacare, che avrebbe allargato l’accesso alle prescrizioni dei farmaci.
La pianificazione della campagna da parte di PhRMA è comunque iniziata sei mesi fa, ben prima delle elezioni presidenziali di novembre, con la redazione di un’agenda normativa e legislativa da articolare in una robusta campagna di lobbying, con la FDA e le compagnie assicurative.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*