Bayer: accordo con Loxo Oncology per diritti esclusivi su Vitrakvi

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Bayer ha preso i diritti esclusivi di licenza per sviluppo e commercializzazione a livello globale dell’antitumorale Vitrakvi (larotrectinib).

L’intesa è parte di una clausola dell’accordo inizialmente stretto tra l’azienda tedesca e Loxo Oncology, prima che quest’ultima fossa acquisita da Eli Lilly per otto miliardi di dollari a gennaio scorso.

L’azienda tedesca aveva concluso l’accordo su Vitravki nel novembre 2017, circa un anno prima che il farmaco ottenesse l’ok della FDA americana.

Vitrakvi ha dimostrato la sua capacità di ridurre i tumori dovuti a una rara anomalia genetica nota come fusione NTRK, nell’81% dei casi, in 24 diverse sedi dell’organismo.

Il successo commerciale dell’antitumorale dipenderà, in realtà, dalla rapida diffusione di strumenti di sequenziamento genico su campioni di tessuto, per aiutare a identificare i casi che effettivamente potranno trarre vantaggio dalla terapia con Vitrakvi.

Bayer, comunque, ha aumentato il potenziale di vendita annuale del farmaco a oltre 750 milioni di euro.

L’opzione di ‘change-of-control’ esercitata da Bayer riguarda anche un altro candidato in via di studio, LOXO-195, noto anche come BAY 2731954, sviluppato per trattare pazienti con recidive tumorali dopo terapia con Vitrakvi.

Nel caso di approvazione, Bayer commercializzerà in esclusiva il farmaco negli USA, anziché co-promuoverlo con Loxo.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento