(Reuters Health) – Sandoz ha ricevuto l’approvazione dalla Commissione Europea per Zessly, biosimilare di infliximab. Zessly è stato approvato per l’uso in tutte le indicazioni del medicinale di riferimento tra cui l’artrite reumatoide, il morbo di Crohn adulto e pediatrico,

Il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (Gdpr), entrato in vigore il 25 maggio 2016, si applica in tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea. Il Regolamento UE si articola in 11 capi per un totale di 99 articoli.

Il prossimo 31 agosto la responsabile mondiale dell’oncologia di Lilly, Sue Mahony, andrà in pensione. La pharma americana dovrà dunque trovare una nuova guida per questo settore. Durante i suoi 18 anni in Lilly, Mahony è salita ai più alti

La vendita della consumer health di GlaxoSmithKline è alla stretta finale. Secondo il quotidiano The Economic Times, Danone, Hindustan Unilever e Nestlé sono in lizza con la società di private equity KKR per conquistare il 72,5% della BU, secondo The

Il Multiple Sclerosis Journal ha pubblicato i dati di un’analisi post hoc che evidenziano gli effetti del trattamento con Mavenclad (Cladribina Compresse) su due sottogruppi di pazienti con sclerosi multipla recidivante ad elevata attività di malattia. I risultati confermano l’efficacia

L’indiana Sun Pharma ha ottenuto infatti via libera della FDA per Yonsa, un farmaco contenente lo stesso principio attivo di Zytiga. La sua formulazione, però, non utilizza i brevetti di J & J. Il farmaco è stato approvato in combinazione

AveXis, biotech acquistata da Novartis per 8,7 miliardi di dollari, costruirà un nuovo stabilimento di produzione destinato alla messa a punto delle terapie geniche. L’impianto da 55 milioni di dollari sorgerà a Durham, in North Carolina. L’azienda prevede di impiegarvi

(Reuters Health) – Per MSD continuano ad arrivare buone notizie dagli studi su Keytruda. Il In un recente trial il farmaco ha prolungato la sopravvivenza ne pazienti affetti da carcinoma polmonare squamoso metastatico non a piccole cellule (sNSCLC) impendendo la

(Reuters Health) – Dopo un iniziale ritardo, l’azienda farmaceutica israeliana Teva ha annunciato che potrebbe lanciare già a metà settembre il trattamento per l’emicrania, fremanezumab. Il farmaco doveva avere l’ok già a giugno, ma il mese scorso Teva ha annunciato

AstraZeneca ha registrato evidenze positive per l’uso di Symbicort (budesonide/formoterolo) dai trial di Fase III SYGMA. Il farmaco può essere usato come anti-infiammatorio assunto “al bisogno” dai pazienti con asma lieve. I dati sono stati pubblicati dal New England Journal

Nuove, positive evidenze per Ofev (nitendanib), farmaco messo a punto da Boeringher Ingelheim per la Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF). Nel corso dell’edizione 2018 del Congresso Annuale dell’American Thoracic Society (ATS 2018), la pharma tedesca ha presentato l’analisi dei dati combinati

I farmaci JAK inibitori (Janus chinasi) ruberanno sempre maggiori quote di mercato agli antinfiammatori. Secondo Ronny Gal, analista di Bernstein, devono temere l’avanzata di questa classe di farmaci- che vede in Xeljanz di Pfizer e upadacitinib di AbbVie due validi

Allergan mette a segno un colpo importante per la sua pipeline nell’area neuro-psichiatrica. La pharma con sede a Dublino ha infatti acquisito un modulatore recettoriale NMDA sperimentale da Aptinyx, biotech specializzata nella messa a punto di terapie avanzate per le

Disco verde dalla FDA all’uso di Arnuity Ellipta (fluticasone furoato) di GSK nella popolazione pediatrica dai 5 anni in su che soffre di asma. Il farmaco – dotato di inalatore – va usato solo una volta al giorno come terapia

Il prossimo 28 maggio il P.O. ‘Sacro Cuore di Gesù’ di Gallipoli (ASL di Lecce) inaugurerà la nuova Unità Farmaci Antiblastici (UFA), realizzata grazie a una partnership con Baxter. Le Unità Farmaci Antiblastici rappresentano una realtà importante nello scenario dell’oncologia

Celgene, negli USA, è alle presi con i problemi legati ai prezzi dei farmaci. A febbraio, dopo la richiesta di ulteriori studi a sotegno da parte della FDA, la biotech statunitense ha dovuto rivedere i piani su ozanimod, candidato contro