COVID, Pfizer/BioNTech chiedono a FDA approvazione in emergenza vaccino per ragazzi dai 12 ai 15 anni

(Reuters) – Pfizer e BioNTech hanno chiesto venerdì scorso alla FDA di approvare in emergenza il loro vaccino contro il COVID-19 anche per l’uso su adolescenti di età compresa tra i 12 e i 15 anni di età. Negli USA il vaccino è attualmente autorizzato per le persone dai 16 anni in su. Le due società hanno dichiarato, inoltre, di…

Leggi

CE, verso nuovo contratto con Pfizer/BioNtech per 1,8 miliardi di dosi del vaccino

(Reuters) – La Commissione Europea sta chiedendo l’ok dei Governi degli Stati membri per avviare colloqui con Pfizer e BioNTech finalizzati all’acquisto di ulteriori 1,8 miliardi di dosi del  vaccino anti COVID, da consegnare nel 2022 e nel2023. La questione è ancora riservata, ma i Governi sarebbero tutti orientati a dare l’ok a procedere alla Commissione. “Pfizer a BioNTech sono…

Leggi

Sanofi, primi risultati per THOR-707

Sono stati presentati all’American Association for Cancer Research (AACR) i primi dati dello studio first-in-human che valuta la sicurezza, l’attività terapeutica e la dose massima tollerabile di THOR-707 (SAR444245), una molecola altamente differenziata di interleuchina-2 non-alfa (IL-2), come monoterapia e in combinazione con anti-PD-1. Il profilo di sicurezza preliminare, l’attività antitumorale e i dati sui biomarcatori hanno convalidato ulteriormente il…

Leggi

Curevac: a maggio o giugno pronti con il vaccino COVID

(Reuters) – Secondo quanto riportato sabato dal quotidiano tedesco Augsburger Allgemeine, l’azienda biotecnologica tedesca Curevac ritiene che l’Unione europea potrebbe concedere l’approvazione al suo vaccino anti COVID-19 nel mese di maggio o di giugno. “Siamo già molto avanzati nelle sperimentazioni cliniche di fase tre e siamo in attesa dei dati per l’approvazione finale”, ha detto Thorsten Schueller, portavoce della società.…

Leggi

DiaSorin acquisisce Luminex per 1,8 miliardi di dollari

(Reuters) – Il gruppo diagnostico italiano DiaSorin ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione di Luminex Corp, che ha sede negli Stati Uniti, per 1,8 miliardi di dollari. L’affare rafforzerà l’offerta di tecnologia di diagnostica molecolare del gruppo italiano. Gli azionisti di Luminex riceveranno 37 dollari per ciascuna azione e la transazione, che sarà realizzata attraverso un mix di contanti e di…

Leggi

BMS lancia terapia CAR-T. ICER: è troppo costosa

Mentre Bristol Myers Squibb si appresta al lancio della sua terapia CAR-T per il mieloma multiplo, Abecma, gli esperti dell’Institute for Clinical and Economic Review (ICER) hanno dichiarato che per essere conveniente a livello di costo/efficacia, dovrebbe essere scontata tra il 37% e il 54%, rispetto al prezzo di listino di 419.500 dollari per dose. Un parere che non trova…

Leggi

Janssen Italia-Censis, al via il progetto “I Cantieri per la sanità del futuro”

A oltre un anno dallo scoppio della pandemia da Covid-19, una parte degli italiani ritiene che non sia ancora stata impressa la spinta necessaria per segnare un cambio di passo al Servizio Sanitario Nazionale. Secondo uno studio Censis, infatti, oltre il 40% degli italiani – pensando al ritorno alla situazione ordinaria – non crede che la sanità della propria regione…

Leggi

Moderna, per fine anno vaccino aggiornato sulle varianti

(Reuters) – Tal Zaks, Chief Medical Officer di Moderna, ha annunciato che la società dovrebbe essere in grado di fornire entro la fine di quest’anno un vaccino di richiamo per la protezione contro le varianti del coronavirus. Zaks, parlando all’Economic Club di New York, ha detto infatti che si aspetta che i vaccini di richiamo che l’azienda sta testando attualmente…

Leggi

UE, su vaccino AstraZeneca Paesi in ordine sparso

(Reuters) – L‘Unione europea non è riuscita a concordare una linea comune in merito all’uso del vaccino di AstraZeneca. I ministri della Salute dei Paesi membri hanno tenuto una riunione virtuale straordinaria subito dopo che l’Agenzia europea per i medicinali ha modificato le sue linee guida sul vaccino. L’EMA ha ritenuto che vi siano possibili collegamenti tra il prodotto immunizzante…

Leggi

Vaccino AstraZeneca: Ema, nessun limite di età. Trombosi cerebrale effetto collaterale molto raro

Nel pomeriggio di mercoledì 7 aprile Il comitato per la sicurezza dell’EMA (PRAC) ha concluso che i coaguli di sangue insoliti con piastrine basse dovrebbero essere considerati come effetti collaterali molto rari del vaccino AstraZeneca. Nel giungere alla sua conclusione, il comitato ha preso in considerazione tutte le prove attualmente disponibili, compreso il parere di un gruppo di esperti ad…

Leggi

Biogen: ok Ce a somministrazione sottocutanea di natalizumab nella SM

La Commissione Europea ha concesso l’autorizzazione per la somministrazione sottocutanea di natalizumab di Biogen nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente (SM). Questa nuova modalità di somministrazione offre un profilo di sicurezza e di efficacia comparabile alla formulazione endovenosa di natalizumab, una terapia che può vantare una notevole mole di dati a sostegno dei suoi benefici clinici e di un profilo…

Leggi

COVID: Valneva, il vaccino passa alla fase III

(Reuters) – Il vaccino contro il COVID-19 messo a punto da Valneva si è mostrato sicuro ed efficace nelle fasi iniziali di sperimentazione. L’azienda francese ha così comunicato che prevede di lanciare in questo mese un trial clinico in fase III. Il vaccino, che sfrutta una tecnologia già in uso per il vaccino approvato contro l’encefalite giapponese, è stato testato…

Leggi

COVID: UE, passaporto vaccinale, il nodo dei dati personali

(Reuters) – I ‘passaporti’ vaccinali che rilascerà la UE devono avere una base giuridica che ne garantisca la ‘necessità e la proporzionalità”, nel rispetto della privacy. L’European Data Protection Board (EDPB) e l’European Data Protection Supervisor (EDPS) mettono in guardia contro l’utilizzo di dati in questi documenti di viaggio, al fine di creare una banca dati centrale europea. “Qualsiasi misura…

Leggi

EMA, comincia l’iter di valutazione delle sperimentazioni di Sputnik V

(Reuters) – L’EMA inizierà la prossima settimana la valutazione degli standard etici applicati alle sperimentazioni eseguite su Sputnik V, il vaccino russo anti COVID-19. In particolare, l’ente regolatorio europeo accerterà se i test siano stati condotti secondo le linee guida cliniche e scientifiche globali. Ne dà notizia il Financial Times. Circa il rispetto degli standard etici durante le fasi sperimentali…

Leggi

Big Pharma, ecco la top ten di chi investe in R&D

Con 13,9 miliardi di dollari investiti in Ricerca & Sviluppo nel 2020, pari al 22,2% delle sue vendite, Roche è la prima tra le grandi aziende farmaceutiche per budget investiti in questo settore, seguita da MSD, con 13,6 miliardi di dollari, e Janssen, con 12,5 miliardi di dollari. A evidenziarlo è una classifica stilata da Fierce Biotech. Nell’anno del COVID-19…

Leggi