Attualità

Roche, già rapida nel conquistare con Ocrevus la quota di mercato della terapia contro la sclerosi multipla, dispone ora di nuovi dati che mostrano l’impatto del farmaco su un biomarcatore che può aiutare a prevedere la progressione della malattia. I

(Reuters Health) – Con un pagamento da 260 milioni di dollari, Sanofi si tira fuori dall’accordo con Lexicon Pharmaceuticals per sviluppare l’antidiabetico Zynquista. Le azioni di Lexicon, a seguito della notizia, sono salite del 37,8%, a 2,37 dollari. Sanofi ha

Pfizer sta lavorando sodo sui vaccini pneumococcici di nuova generazione, un settore da molti miliardi di dollari. La pharma USA ha recentemente registrato nuovi dati positivi per il suo candidato vaccino per i neonati che potrebbe succedere al blockbuster Prevnar

Con un effetto a 24 ore dall’assunzione, l’antidepressivo Spravato, di Johnson & Johnson, associato alla terapia standard, è risultato efficace nel ridurre i sintomi primari del disturbo depressivo maggiore (MDD) con idee suicide. È quanto emerge da due studi di

(Reuters Health) – Imfinzi (durvalumab) di AstraZeneca ha dimostrato di prolungare di quasi tre mesi la sopravvivenza di pazienti colpiti da carcinoma polmonare a piccole cellule in fase avanzata. Il farmaco, se combinato con la chemioterapia, ha infatti determinato una

l’Istituto Nazionale per la Salute e l’Eccellenza Clinica del Regno Unito (NICE) ha espresso parere favorevole in merito all’impiego di risankizumab di AbbVie, un inibitore dell’IL-23, nei pazienti adulti affetti da psoriasi a placche in forma moderata o grave, per

(Reuters Health) – Finalmente una buona notizia nel campo della ricerca per la cura dell’Alzheimer. Viene dalla Slovacchia, dove il candidato della pharma Axon Neuroscience, AADvac1, avrebbe determinato un rallentamento del deterioramento neurologico nei pazienti rispetto al placebo. A evidenziarlo

(Reuters Health) – La dose più alta della terapia in sperimentazione di Amgen nel trattamento del tumore del polmone avanzato con mutazioni a livello del gene KRAS ha mostrato risultati promettenti in uno studio early stage. AMG510 ha ridotto le

(Reuters Health) – Con una riduzione del tumore in quasi il 70% dei pazienti, il candidato di Eli Lilly, LOXO-292, è risultato efficace nel trattamento del carcinoma polmonare avanzato con specifiche anomalie del gene RET. I risultati sono stati presentati

Dopo aver avuto il via libera nel tumore del seno triplo negativo la scorda settimana, Tecentriq di Roche continua ad avanzare nel mercato europeo. Venerdì scorso la Commissione Europea ha approvato il farmaco per il trattamento del carcinoma polmonare non

AbbVie punta sull’innovazione ed espande la capacità produttiva del proprio sito italiano di Campoverde di Aprilia (LT), che entra così nella preparazione di nuovi farmaci, in particolare per il trattamento delle malattie autoimmuni, la cui introduzione è attesa nei prossimi

In Astellas la centralità del paziente non sarà più soltanto uno slogan. L’azienda giapponese ha assunto il primo dirigente che si occuperà proprio di valutare l’opinione di pazienti e medici per tenerne conto nelle diverse fasi dello sviluppo dei farmaci.

(Reuters Health) – La pipeline di Roche è robusta e potrà guidare la crescita delle vendite a lungo termine. È l’opinione di Severin Schwan, CEO della pharma svizzera, che si dice anche sorpreso per l’allungamento dei tempi del closing con

Grazie a una riduzione del 26% del rischio di mortalità per cause cardiovascolari o di ricoveri per insufficienza cardiaca rispetto allo standard di cura, AstraZeneca punta tutto su Forxiga. E lo fa dichiarando di essere pronta ad ampliare la sua

Francesco Tinto assume gli incarichi di Global Chief Information Officer (CIO) e senior vice president di Walgreens Boots Alliance. Il manager avrà il compito di supervisionare la strategia globale per le operazioni IT di WBA della società in tutte le

(Reuters Health) – La FDA ha approvato Ofev di Boehringer Ingelheim nella terapia della pneumopatia interstiziale associata a sclerosi sistemica. Il farmaco è il primo approvato da FDA per questa patologia. Ofev aveva già ricevuto un’approvazione 2014 per pazienti adulti