Attualità

A un costo di 156 miliardi di dollari, comprare Gilead converrebbe al Governo americano più che trattare tutti i malati di epatite C. È il commento che Peter Bach, del Memorial Sloan Kettering Cancer Center, e il direttore del MIT

Dopo più di otto anni, il presidente mondiale di GlaxoSmithKline, Abbas Hussain, lascia il suo incarico. La data non è stata ancora resa nota. Al suo posto arriverà Luke Miels, attuale vice presidente esecutivo di AstraZeneca. Continuano dunque gli avvicendamenti ai vertici dell’azienda inglese.

Nel 2016 l’EMA ha approvato l’immissione in commercio di 81 farmaci.La maggior parte dei nuovi farmaci sono per il cancro (17) e le infezioni (14), le malattie cardiovascolari(9), remautologiche e metaboliche (8), ematologiche (6). Un terzo (27) contiene nuovi principi

Avere l’approvazione non sarà così facile, ma se si ottiene l’ok da parte della FDA, allora i biosimilari saranno intercambiabili con gli originali, senza il parere del medico che prescrive. Ecco, in sintesi, il concetto portnte delle nuove linee guida

Favorire la cooperazione per mantenere adeguati livelli di concorrenza nei mercati, contrastare pratiche commerciali scorrette nei confronti dei consumatori e tutelare i pazienti, garantendo l’accesso ai medicinali e l’equilibrio economico del sistema farmaceutico. Sono questi gli obiettivi fissati nel Protocollo

In occasione di un incontro con Donald Trump, il CEO di Bayer avrebbe promesso investimenti fino a 16 miliardi di dollari in sei anni, di cui la metà solo negli USA, nel settore Ricerca & Sviluppo in agricoltura. Il quartier generale di

Da Novartis a Merck a Bristol-Myers Squibb. Non sono poche le aziende farmaceutiche che nel 2017 perderanno la copertura brevettuale sul mercato americano per alcuni dei loro farmaci blockbuster. Secondo la classifica di Dickson Data, al primo posto ci sarebbe

Oltre il 25% di crescita nel 2016, sesta azienda farmaceutica per confezioni vendute nel vasto e variegato mercato del Bosforo, un fatturato di 410 milioni di lire turche, pari a 125 milioni di Euro, 800 dipendenti. Ecco il biglietto da

“L’industria farmaceutica si conferma come un’eccellenza e una parte fondamentale dell’economia in Italia. Con un export di qualità di oltre il 70% della produzione che è un vero gioiello del Paese”. Questo il commento del presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi,

Un italiano a capo della ricerca clinica in Ematologia e Oncologia di una big pharma. Alessandro Riva è  il nuovo responsabile dei programmi  internazionali di ricerca clinica in Ematologia e Oncologia di Gilead Sciences con il ruolo di Senior Vice

Dopo aver dato il primo colpo di piccone all’Obamacare, Donald Trump potrebbe imprimere una forte inversione di tendenza alla FDA, nominando a capo dell’Agenzia regolatoria un manager non legato al mondo farmaceutico e della Sanità. Trump ha recentemente  incontrato  Balaji

Con un meccanismo di azione che abbassa i livelli di colesterolo LDL attraverso l’up-regulation del recettore, l’acido bempedoico potrebbe diventare la terza opzione terapeutica dopo statine ed ezetimibe nel trattamento degli elevati livelli di colesterolo LDL nel sangue. Dai risultati

Dopo un 2016 importante per la raccolta di capitali e per la definizione della pipeline, la biotech danese Bavarian Nordic indica nella ricerca sul vaccino per il cancro l’obiettivo numero uno del 2017. Lo ha dichiarato il CEO Paul Chaplin. Bavarian

Giovedì 19 gennaio alle ore 10, presso la sede dell’Agenzia Italiana del Farmaco a Roma, alla presenza del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il Direttore Generale dell’AIFA Mario Melazzini e il Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) Giovanni Pitruzzella sigleranno un Protocollo

(Reuters Health)  –  A pochi giorni dall’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, è già iniziata l’opera di smantellamento dell’Affordable Care Act, meglio conosciuto come Obamacare. Ma qual è il disegno per la Sanità del neo presidente degli USA e

“Anche se non prescritti da un medico, quando parliamo dei prodotti da banco stiamo parlando di farmaci. E allora l’informazione per il paziente diventa fondamentale per farne un consumatore consapevole, responsabile. Sono molecole e possono provocare eventi avversi”. Questa l’opinione