AstraZeneca: da FDA breakthrough therapy designation per durvalumab (tumore al polmone)

1 agosto, 2017 nessun commento


La FDA ha concesso la designazione di terapia fortemente innovativa (breakthrough therapy designation) per durvalumab di AstraZeneca e Medimmune nel trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule localmente avanzato, non operabile, libero da progressione dopo trattamento con chemioradioterapia a base di platino. Questa designazione è stata concessa sulla base dei risultati dello studio di Fase III PACIFIC, un trial randomizzato, in doppio-cieco, controllato verso placebo e multicentrico che ha preso in esame durvalumab nel carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) localmente avanzato, non operabile (Stadio III) e non progredito dopo trattamento con radioterapia concomitante con chemioterapia a base di platino. Questo traguardo segue la recente approvazione accelerata da parte della FDA per durvalumab nei pazienti con tumore della vescica avanzato pre-trattato, ed è la quarta designazione di terapia fortemente innovativa che AstraZeneca ha ricevuto da FDA per un farmaco oncologico negli ultimi tre anni, e la seconda per durvalumab. I dati dello studio PACIFIC saranno presentati durante i prossimi congressi medici.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*