Animal health: nella top ten delle aziende, 5 Big Pharma

19 luglio, 2016 nessun commento


Quello della salute animale è un settore in espansione, che ha ricevuto un grande impulso nel 2014, quando Eli Lilly ha acquisito per 5,4 miliardi di dollari Novartis Animal Health e ha dato vita a Elanco.

La crescita attraverso fusioni e acquisizioni è una costante del settore, che vede Zoetis al primo posto, con un fatturato di 4,77 miliardi di dollari di vendite nel 2015,  leader di mercato nell’ambito dei vaccini per pesci grazie all’acquisto di Pharmaq per 765 milioni di dollari,. Fino al 2013  Zoetis apparteneva a Pfizer. Uno degli accordi più grandi di sempre in questo settore è stato concluso da Boehringer Ingelheim e Sanofi, che hanno convenuto un asset swap da 12,5 miliardi di dollari che dovrebbe portare presto l’unità Vetmedica di Boehringer Ingelheim sul podio delle “magnifiche tre”.

Anche la diagnostica è entrata nel business dell’animal health, con una produzione dedicata di dispositivi per la diagnosi e il monitoraggio di malattie infettive in animali da allevamento e di strumenti per effettuare test sul campo per monitorare la salute di cani e gatti. Il principale player in questo mercato è IDEEX Laboratories.

Sulla base del fatturato 2015 e dei tassi di cambio, ecco la top ten delle aziende del settore:

  • Zoetis
  • Merck Animal Health
  • Elanco (Eli Lilly)
  • Merial (Sanofi)
  • Bayer Animal Health
  • Boehringer Ingelheim Vetmedica
  • Ideex Laboratories
  • Ceva Santé Animale
  • Virbac
  • Vetoquinol
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*