Anche Johnson & Johnson nella corsa al vaccino per il coronavirus cinese

Anche Johnson & Johnson nella corsa al vaccino per il coronavirus cinese
Condividi:
Share

Johnson & Johnson si unisce al gruppo, sempre più numeroso, delle case farmaceutiche che si stanno impegnando nella ricerca di un vaccino contro il coronavirus.

La pharma del New Jersey, attraverso il suo responsabile scientifico, Paul Stoffels, ha affermato di “essere in grado di fabbricare un vaccino”. Generalmente la messa a punto di un vaccino richiede tempi non inferiori ai sei mesi-un anno.

Quanto tempo potrebbe essere necessario per il nuovo virus? “Abbiamo buone speranze di poter accelerare ulteriormente, perché abbiamo la sequenza e nuove tecnologie per produrre il vaccino”, sottolinea Stoffels,”Forse possiamo accorciare il tempo necessario di altri due o tre mesi, ma prima di promettere è meglio produrre il vaccino”.

J&J userà un “approccio parallelo con almeno cinque diverse varianti. In questo modo potremo scoprire quale parte del virus possiamo usare per produrre un vaccino efficace”, conclude il manager.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*