Alcon verso lo spinoff

15 novembre, 2018 nessun commento


Alcon ha presentato una dichiarazione di registrazione di 20-F alla Securities and Exchange Commission per lo spinoff da Novartis che dovrebbe essere completato nella prima metà del prossimo anno, in attesa dell’approvazione degli azionisti.

La dichiarazione di registrazione posiziona Alcon come società ben attrezzata per gestire i rischi intrinseci di un mercato ultra-competitivo, quello delle patologie oculari. “Riteniamo che la nostra posizione di leader di mercato ci consenta di beneficiare di economie di scala, di massimizzare il potenziale dei nostri prodotti commercializzati e ci consentirà anche di espanderci efficacemente con nuove categorie di prodotti”.

Lo scorso anno, Alcon ha realizzato vendite per 6,8 miliardi di dollari, divise quasi equamente tra due attività principali: quella chirurgica, che vende impianti e attrezzature per procedure per la cura della cataratta e altri disturbi e quella ottica che commercializza lenti a contatto e prodotti correlati. Alcon stima che il mercato totale per i prodotti chirurgici e per l’ottica valga 23 miliardi di dollari l’anno e che crescerà del 4% all’anno per i prossimi 5 anni.

La società punta su alcune tendenze chiave per indirizzare la sua crescita. L’invecchiamento della popolazione, combinato con un crescente accesso alle cure oculistiche, in particolare nei paesi in via di sviluppo, presenta importanti opportunità,. Inoltre, un numero crescente di portatori di lenti a contatto si sta spostando sull’uso di prodotti monouso giornalieri usa e getta con un conseguente importante aumento delle vendite, secondo le stime dell’azienda.

Tuttavia l’autonomia di Alcon è esposta a molti rischi, tra i quali la concorrenza. Novartis ha investito pesantemente nella pubblicità direct-to-consumer qualche anno fa per cercare di incrementare il business delle lenti a contatto che stava lottando per conquistarsi un posto in un mercato dominato da rivali come Bausch & Lomb, CooperVision e Vision Care di Johnson & Johnson. Alcon è convinta che la competizione si scalderà ancora di più quando i produttori asiatici di lenti a contatto entreranno nel mercato.

Novartis prevede che lo spinoff di Alcon “sosterrà la nostra trasformazione per diventare un’azienda di farmaci innovativi più focalizzata”, come ha detto Narasimhan in una nota.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*