AIFA: in GU il bando per la ricerca indipendente sui farmaci

28 Maggio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando Aifa 2018 per la ricerca indipendente sui farmaci. Si tratta di circa 1 milione di euro in meno rispetto ai 7,6 mln stanziati lo scorso anno.

Il bando è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia lo scorso 19 aprile e prevede lo stanziamento di 6,5 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca condotti nell’ambito delle seguenti aree tematiche individuate dall’Agenzia:
• Malattie rare
• Studi clinici controllati comparativi
• Chimeric Antigen Receptor T-cell (cellule CAR-T)

“L’Aifa considera il sostegno alla ricerca indipendente un investimento per l’acquisizione di conoscenze sull’efficacia, la sicurezza e l’appropriatezza d’uso dei farmaci specie in aree non ancora o non sufficientemente esplorate dalla ricerca profit – afferma il Direttore Generale, Luca Li Bassi – Per tale ragione, in linea con gli indirizzi della nuova governance farmaceutica, il bando Aifa 2018 mira a generare evidenze con ricadute concrete sui pazienti e sul Servizio Sanitario Nazionale su alcuni temi ritenuti prioritari dall’Agenzia, quali le malattie rare, gli studi comparativi di efficacia e sicurezza tra farmaci per patologie ad alta rilevanza epidemiologico-clinica e assistenziale e le nuove terapie avanzate CAR-T”.

Le proposte di studio dovranno essere riferite in maniera esclusiva a una delle aree tematiche riportate nel bando quale ambito principale della ricerca. È ammessa la presentazione di studi clinici interventistici, studi osservazionali e meta-analisi.  Il tetto massimo finanziabile per ciascun progetto è pari a 1,5 milioni di euro per gli studi interventistici, a 500 mila euro per gli studi osservazionali e a 75 mila euro per le meta-analisi.

Le domande, rigorosamente in lingua inglese, dovranno essere inviate esclusivamente on line entro e non oltre le ore 18.00 del 30 luglio 2019.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*