AbbVie, accordo con Samsung Bioepis. In USA biosimilare di Humira solo da luglio 2023

6 aprile, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Dopo quello di settembre scorso concluso con Amgen, AbbVie stringe un nuovo accordo per ritardare l’arrivo sul mercato del biosimilare di Humira. L’azienda biotech americana ha infatti annunciato ieri di aver raggiunto l’intesa con Samsung Bioepis per non farne arrtivare il biosimilare sul mercato USA prima della fine di giugno 2023. Humira è il farmaco biologico più prescritto al mondo e solo lo scorso anno ha realizzato vendite per 18,43 miliardi di dollari. Sebbene i termini dell’accordo non siano stati resi noti, AbbVie ha dichiarato che non effettuerà pagamenti a Samsung Bioepis e che le società hanno accettato di non dare seguito alle cause pendenti. La licenza concessa a Samsung Bioepis per commercializzare il biosimilare di Humira partirà, dunque, dal 30 giugno 2023. Samsung è partner di Biogen per commercializzare il farmaco in Europa, mentre per il mercato USA è insieme a Merck. Biogen, nel

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*