8 regole per sfruttare Il digitale nel Pharma

22 aprile, 2016 nessun commento


I ricavi pubblicitari di Facebook e Twitter nel terzo trimestre del 2015 sono aumentati rispettivamente del 45 e del 60%. Big Pharma si sta adattando a questo nuovo modo di fare marketing?  Alcune aziende considerano il digitale semplicemente come un nuovo canale per coinvolgere le parti interessate, mentre altri lo considerano un modo completamente nuovo di fare business. Entrambe le visioni possono essere corrette purché la pianificazione iniziale dell’azienda sia ben stabilita.

Quali sono gli scenari possibili?

  1. Garantire a soddisfare le esigenze e le aspettative dei clienti, fornendo loro un’esperienza di valore

Le aspettative del cliente di oggi sono molto elevate e le pretese sono di soddisfare le proprie esigenze online 24 su 24 e 7 giorni su 7. Personalizzazione e intimità sono le due parole chiave per riuscire nell’impresa.

  1. Deframmentare i canali

Un buon marketing deve essere in grado di unire i diversi canali e creare una visione a 360 gradi, mantenendo però alta l’attenzione verso i bisogni e i valori di ogni singolo cliente.

  1. Big data

Nell’era dei Big Data grandi opportunità si possono aprire per le aziende farmaceutiche. La mole di dati a disposizione è enorme e proveniente da molte fonti: sapere usare queste informazioni nella giusta modalità può fornire importanti aiuti al marketing dell’azienda.  Anche in questo caso la parola chiave è pianificazione per poter impiegare i dati in modo efficace. Eularis, ad esempio, è un azienda che si occupa di applicare algoritmi ad hoc in grado di sfruttare i dati digitali di un’azienda per implementare il suo marketing. Altri mezzi per fare delle analisi possono essere Google Analytics, Radian 6, Hubspot e Marketo. Le stime indicano che le aziende che riescono a pianificare una strategia digitale efficace generino un profitto del 12% superiore a quelle che non si cimentano opportunamente nell’opera.

  1. Strategie di pricing

Le politiche di prezzo del farmaco OTC sono molto cambiate negli anni: le informazioni digitali possono essere impiegate con opportuni algoritmi per individuare dei prezzi molto più precisi nell’attirare clienti e ottenere un profitto più alto per l’azienda stessa.

  1. Favorire l’innovazione dall’interno

Uber ha perturbato il mondo dei trasporti e AirBnB quello degli alberghi. Come Big Pharma si sta proteggendo da eventuali attacchi esterni? Un’arma potrebbe essere quella di impiegare la forza lavoro delle imprese per favorire il pensiero digitale nel loro interno. Ne è un esempio l’iniziativa Grants4Apps di Bayer, che cerca nuove startup nel mondo healthcare.

  1. Team interni forti

Molte aziende stanno creando una Strategy Officer digitale per garantire che il digitale faccia parte del DNA dell’azienda.

  1. Diventare agili

I progetti devono essere veloci e le squadre devono essere in grado di adattarsi rapidamente. La velocità è importantissima in questo momento storico tanto quanto la collaborazione interfunzionale.

  1. Garantire il successo

Con l’adozione di forti algoritmi e l’integrazione di molte fonti di dati diversi, ora si possono monitorare, tracciare e gestire gli investimenti di marketing meglio che mai. Ora più che mai è necessario che al fianco del team commerciale ci sia un team scientifico in grado di elaborare i dati e proporre nuove strategie.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*