Sanofi: ancora un’evidenza per dupilumab

Condividi:
Share

Il piano di Sanofi per costruire il “franchise più forte nel settore dell’immunologia” è basato sul suo farmaco di punta, Dupixent. E prosegue speditamente. Lo ha affermato di recente Jean-Baptiste Chasseloup de Chatillon, Chief Financial Officer dell’azienda. La casa farmaceutica francese è in possesso di dati positivi sul potenziale terapeutico dell’anticorpo monoclonale per una malattia infiammatoria cronica – l’esofagite eosinofila – che rende difficile mangiare e bere.

Dupixent, noto anche come dupilumab, prodotto da Sanofi e Regeneron, ha ottenuto buoni risultati in uno studio di fase 3 condotto su pazienti affetti da questa patologia. Lo ha annunciato la pharma francese nel corso della riunione annuale 2022 dell’American Academy of Allergy, Asthma e Immunologia (AAAAI).

Una dose settimanale di 300 mg di Dupixent ha “significativamente” superato il placebo nel migliorare i segni e i sintomi dell’esofagite esosinofila al termine del trial dopo 24 settimane. Lo studio ha valutato l’anticorpo monoclonale in 159 pazienti di età pari o superiore a 12 anni.

Ottanta pazienti hanno ricevuto Dupixent, 79 il placebo. Tra quelli trattati con l’anticorpo monoclonale di Sanofi, il 64% ha manifestato una riduzione dei sintomi della malattia rispetto al 41% registrato nel braccio di controllo.

In particolare, i pazienti trattati con Dupixent hanno ottenuto un miglioramento di 23,78 punti nel Dysphagia Symptom Questionnaire contro i 13,86 punti misurati nella coorte placebo.

Il 59% dei malati trattati con Dupixent ha ottenuto la remissione della malattia, verificata sul piano istologico, contro il 6% del gruppo placebo. Questi risultati saranno oggetto di comunicazione in un prossimo convegno scientifico.

Intanto Sanofi li ha già presentati alla FDA statunitense e prevede di fare la stessa cosa con altri enti regolatori entro la fine dell’anno.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022