Roche e Nordic Bioscience: collaborazione per sviluppo biomarcatori malattie croniche

Condividi:
Share

Roche e Nordic Bioscience hanno annunciato una nuova collaborazione per lo sviluppo di biomarcatori proprietari coinvolti nella disgregazione e nella formazione dei tessuti.

Nell’ambito dell’accordo, Nordic trasferirà a Roche i biomarcatori ematici proprietari in modo da poterli implementare sulla piattaforma automatizzata COBAS. I biomarcatori di Nordic sono unici ed essenziali per tutte le malattie croniche che coinvolgono fibrosi e infiammazione dei tessuti.

La collaborazione faciliterà anche le decisioni cliniche nello sviluppo di farmaci e nella selezione dei pazienti, oltre a rafforzare la medicina di precisione e, in definitiva, a migliorare i risultati per i pazienti.

Fino ad oggi la partnership ha prodotto due biomarcatori che sono stati commercializzati e implementati sulla piattaforma Roche: PRO-C3 di Nordic è diventato un biomarcatore fibrotico di nuova generazione non invasivo e comunemente usato, mentre PRO-C6 è altamente rilevante per le malattie cardiovascolari e anche per vari tipi di cancro.

Entrambi i biomarcatori hanno completato il rispettivo sviluppo tecnico e stanno attualmente facendo il loro percorso attraverso il laboratorio accreditato di Nordic Bioscience.

 

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022