Pfizer: farmaci “nonprofit price” ai Paesi a basso reddito

Condividi:
Share

(Reuters) – Pfizer renderà disponibili i suoi farmaci coperti da brevetto, inclusi l’antivirale Paxlovid contro il COVID-19 e il blockbuster Ibrance contro il tumore del seno, a prezzi calmierati, senza scopo di lucro, in 45 paesi a basso e medio reddito. Lo ha comunicato la stessa azienda farmaceutica statunitense nell’ambito del World Economic Forum di Davos.

L’iniziativa si rivolge a Paesi che non hanno un accesso ottimale ai trattamenti innovativi e nei quali, secondo la Bill & Melinda Gates Foundation, si possono attendere dai quattro ai sette anni in più per accedere alle terapie quando diventano disponibili.

Il programma di Pfizer comprende 23 farmaci e vaccini di cui l’azienda americana ha l’intera licenza e che trattano malattie infettive, tumori, malattie infiammatorie e rare.

Oltre a Paxlovid ed Ibrance nell’elenco figurano anche il vaccino Prevnar13, Xeljanz, contro l’artrite reumatoide, i farmaci oncologici Xalkori e Inlyta, e Comirnaty, il vaccino anti Covid sviluppato con BioNTech.

Fonte: Reuters
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022