Pfizer/BioNTech: in Europa consegne nel quarto trimestre per eventuale nuova campagna vaccinale

Condividi:
Share

(Reuters) – Pfizer e BioNTech posteciperanno di tre mesi le consegne del loro vaccino anti COVID-19 all’Unione Europea in vista di una potenziale campagna di richiamo vaccinale in autunno nel Vecchio Continente.

Le due società hanno modificato l’accordo di fornitura stipulato con la Commissione europea per  consegnare nel quarto trimestre 2022 le dosi previste per giugno, agosto e settembre.

“Questo cambiamento di programma soddisfa le legittime preoccupazioni relative alla domanda e all’offerta del prodotto garantendo comunque la sicurezza della fornitura di vaccini nel corso dell’anno, se e quando sarà necessario”, ha affermato in una nota Stella Kyriakides, commissaria europea per la salute.

Pfizer e BioNTech stanno attualmente testando altre versioni del vaccino mirate alla variante Omicron del coronavirus. La Commissione europea ha dichiarato che, se uno di questi vaccini sarà autorizzato entro il periodo autunnale o invernale, i paesi dell’UE ne avranno accesso immediato.

Fonte: Reuters

(Versione italiana Daily Health Industry)

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022