Pfizer/BioNtech: i nuovi vaccini anti COVID migliorano la risposta a Omicron

Condividi:
Share

(Reuters) – Una dose di richiamo della versione aggiornata del loro vaccino anti COVID-19, modificato specificamente per combattere la variante Omicron del coronavirus, ha prodotto una risposta maggiore contro questa variante da parte del sistema immunitario. Lo hanno annunciato sabato scorso Pfizer e BioNTech.

Le dosi di 30 e 60 microgrammi del vaccino specifico solo per la sottovariante BA.1 di Omicron hanno provocato un aumento di 13,5-19,6 volte dei titoli geometrici neutralizzanti.

La versione del vaccino che conteneva sia il nuovo adattato, sia quello originale, ha provocato un aumento di 9,1 e 10,9 volte.

I risultati provengono da uno studio condotto su 1.234 persone di età pari o superiore a 56 anni. I vaccini – secondo quanto riportato – sono stati ben tollerati dai partecipanti.

Pfizer e BioNTech hanno inoltre dichiarato che i primi studi di laboratorio suggeriscono che entrambi i candidati vaccini modificati per Omicron neutralizzano anche le sottovarianti BA.4 e BA.5, con titoli di circa 3 volte inferiori.

Le aziende stanno continuando a raccogliere dati sulle prestazioni dei booster rispetto ai ceppi più recenti.

Fonte: Reuters
(Versione italiana Daily Heatlh Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022