Nuovi antibiotici: fondo USA investe in due start up

Condividi:
Share

(Reuters) – Il fondo AMR Action da 1 miliardo di dollari – sostenuto da oltre 20 produttori di farmaci, tra cui Eli Lilly, Amgen e Bayer – ha effettuato la sua prima serie di investimenti in due start up biotecnologiche. L’obiettivo è quello di lavorare sulla scoperta di nuovi antibiotici da mettere a disposizione delle pharma interessate.

Le start up sono Adaptive Phage Therapeutics e Venatorx Pharmaceuticals.

“Il settore degli antibiotici è in difficoltà e ha bisogno di nuovi prodotti. Inoltre quando i farmaci antibatterici diventano generici, il loro prezzo si abbassa e le entrate diminuiscono”, afferma Chris Burns, amministratore delegato di Venatorx. La biotech sta sviluppando antibiotici per il trattamento di alcuni tipi di polmonite e delle infezioni del tratto urinario.

Adaptive Phage, invece, non produce antibiotici ma si concentra sui cosiddetti batteriofagi, virus presenti in natura che infettano e uccidono i batteri.

Fonte: Reuters
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2023