Novavax inizia a spedire il vaccino anti COVID nella UE

Condividi:
Share

(Reuters) – Novavax ha iniziato a spedire il suo vaccino anti COVID-19 agli stati membri dell’Unione Europea. Francia, Austria e Germania dovrebbero essere le prime a ricevere le dosi nei prossimi giorni.

Si prevede che seguiranno rapidamente le spedizioni di Nuvaxovid dal centro di distribuzione olandese dell’azienda ad altri stati membri dell’UE. Si ingrossano così le scorte del blocco europeo mentre sta lottando contro un’ondata di infezioni dovuta alla variante Omicron.

Il vaccino proteico ricombinante di Novavax utilizza una tecnologia più consolidata rispetto all’mRNA, la nuova metodica sulla quale sono basati i due vaccini anti COVID-19 più comunemente usati prodotti da Pfizer/BioNTech e da Moderna.

La società ha affermato che le dosi iniziali di Nuvaxovid sono state prodotte dal suo partner, il Serum Institute of India.

Le Autorità di salute pubblica  sperano che il prodotto di Novavax possa convincere le persone scettiche sulla nuova tecnologia mRNA a vaccinarsi.

“Il vaccino anti COVID-19 di Novavax offre un’opzione differenziata per aumentare i tassi di vaccinazione in tutta Europa”, dice il CEO Stanley Erck.

L’Unione Europea ha autorizzato a dicembre l’uso del vaccino di Novavax per le persone di età pari o superiore a 18 anni. Ha ordinato 27 milioni di dosi per il primo trimestre di quest’anno nell’ambito di un contratto da 100 milioni di vaccini più un’opzione per altri 100 milioni.

Fonte: Reuters

(Versione italiana Daily Health Industry)

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022