MSD e Moderna, partnership per vaccino antitumorale a mRNA

Condividi:
Share

MSD pagherà a Moderna 250 milioni di dollari per i diritti congiunti di mRNA-4157, un vaccino antitumorale personalizzato in fase di sviluppo da parte delle due aziende. In base all’accordo, le due società condivideranno equamente i costi e i profitti del vaccino.

Nel quarto trimestre 2022 MSD e Moderna renderanno pubblici i dati di un importante studio sul vaccino utilizzato in pazienti con melanoma ad alto rischio, il Keynote-942 .

Lo studio Keynote-942 comprende 157 pazienti che ricevono il farmaco antitumorale Keytruda, il più venduto di MSD, oppure una combinazione di Keytruda e del vaccino antitumorale mRNA-4157.

Lo studio Keynote-942 è stato progettato per seguire i pazienti per un anno dopo l’intervento chirurgico di rimozione del melanoma. L’endpoint primario è la sopravvivenza senza recidiva della malattia; i ricercatori stanno anche cercando di valutare la sopravvivenza globale e la sopravvivenza libera da metastasi a distanza.

MSD e Moderna hanno iniziato a collaborare  nel gennaio 2015, quando la big pharma effettuò un investimento di 50 milioni di dollari nella biotech USA, nell’ambito di un accordo per lo sviluppo di vaccini e trattamenti a base di mRNA. L’anno successivo le due aziende si accordarono nuovamente per lavorare su vaccini antitumorali personalizzati e nel 2018 hanno ampliato la partnership.

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022