Kite (Gilead): ok FDA a Yescarta in seconda linea nel linfoma a grandi cellule B

Condividi:
Share

La FDA ha dato l’ok all’uso della CAR-T Yescarta, di Kite Pharma, (Gilead), nel trattamento dei pazienti con linfoma a grandi cellule B che non hanno risposto a una terapia precedente o che vanno in recidiva entro 12 mesi dalla terapia di prima linea.

L’ok dell’ente regolatorio USA è arrivato sulla base dei risultati del trial clinico di fase III, Zuma-7, che hanno mostrato come Yescarta riduca del 60,2% il rischio di progressione della malattia, di mortalità o di necessità di ricorrere a una nuova terapia rispetto allo standard di cura, che prevede chemioterapia e trapianto di cellule staminali.

A due anni il 40,5% dei pazienti che si sono sottoposti a Yescarta era ancora vivo, non aveva bisogno di un trattamento aggiuntivo antitumorale e non presentava una progressione del cancro, rispetto al 16,3% del braccio di controllo.

Per avere il trattamento di Kite occorrono 16 giorni dal prelievo delle cellule da ingegnerizzare dal paziente.

 

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022