Insilico: ok studio clinico di fase 1 per primo farmaco sviluppato da AI

Condividi:
Share

Arrivano buoni risultati dai primi test clinici per INS018_055, il primo candidato farmaco progettato interamente dalla piattaforma di intelligenza artificiale di Insilico Medicine, biotech di Hong Kong. INS018_055 è mirato contro la fibrosi polmonare idiopatica.

“Questo programma sta aprendo la strada a una nuova era di scoperta e sviluppo di farmaci che utilizza l’intelligenza artificiale per identificare nuovi bersagli e generare nuovi farmaci con requisiti di sicurezza molto elevati”, afferma Alex Zhavoronkov, fondatore e CEO di Insilico Medicine.

Lo studio clinico di fase 1 per testare INS018_055 è stato realizzato in doppio cieco: il candidato è stato confrontato con placebo caratterizzato per valutare la sicurezza, la tollerabilità, la farmacocinetica e altri parametri in 78 volontari sani in Nuova Zelanda.

INS018_055 è risultato generalmente sicuro e ben tollerato dai volontari sani nello studio. Tutti gli eventi avversi correlati al trattamento erano di gravità lieve e si sono risolti entro la fine dello studio.

Sulla base di questi risultati, Insilico prevede di avviare al più presto uno studio di fase 2.

“INS018_055 prende di mira le principali vie di segnalazione che contribuiscono in modo significativo alla patogenesi della fibrosi polmonare con attività sia antifibrotica, sia antinfiammatoria”, osserva Sujata Rao, di Insilico Medicine. “I risultati di questo studio saranno incorporati in una presentazione normativa alla FDA statunitense. In attesa dell’approvazione da parte dell’Agenzia, prevediamo l’inizio dello studio di Fase 2 all’inizio di quest’anno”.

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2023