Horizon Therapeutics, la biotech di Dublino che fa gola a molte big pharma

Condividi:
Share

Horizon Therapeutics, azienda dublinese produttrice di farmaci per malattie rare e infiammatorie, sta attirando l’interesse di diverse grandi aziende farmaceutiche per un’acquisizione.

Martedì 29 novembre ha confermato di essere in trattative consolidate con Amgen, Johnson & Johnson e Sanofi. Le azioni di Horizon, che martedì valevano circa 79 dollari l’una, sono aumentate di oltre il 25% nelle contrattazioni di mercoledì 30 novembre mattina all’indice Nasdaq. La società dublinese è ora valutata poco meno di 23 miliardi di dollari.

Nel Q3 2022 Horizon ha realizzato vendite per 925 milioni di dollari, in calo di circa 75 milioni rispetto allo stesso periodo del 2021. L’azienda prevede per la fine dell’anno circa 3,6 miliardi di dollari di vendite nette.

Considerate le dimensioni di Horizon, una sua eventuale acquisizione sarebbe probabilmente la più grande del 2022 nel settore biotech. Le due maggiori realizzate quest’anno sono state quella di Biohaven Pharmaceutical per 11,6 miliardi di dollari e quella di Global Blood Therapeutics per 5,4 miliardi di dollari, entrambe da parte di Pfizer.

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2023