GSK e Tempus, accordo per accelerare la ricerca e lo sviluppo dei farmaci

Condividi:
Share

GSK e Tempus, un’azienda statunitense di medicinali di precisione, hanno stipulato un accordo di collaborazione triennale che fornisce alla pharma britannica l’accesso alla piattaforma di Tempus abilitata all’intelligenza artificiale, inclusa la sua libreria di pazienti anonimi.

Attraverso le sue principali capacità di Intelligenza Artificiale e Machine Learning (AI/ML), GSK collaborerà con Tempus per migliorare la progettazione degli studi clinici, accelerare l’arruolamento e identificare gli obiettivi dei farmaci. Ciò contribuirà al tasso di successo della ricerca e sviluppo di GSK e fornirà più rapidamente ai pazienti un trattamento sempre più personalizzato. La due aziende hanno già collaborato nel 2020 per l’arruolamento in studi clinici di pazienti con determinati tipi di cancro.

Il nuovo accordo amplierà l’accesso di GSK ai dati dei pazienti anonimizzati portando maggiore scala e dettaglio. Tempus detiene un set di dati estrapolati dal bacino del 40% degli oncologi negli Stati Uniti presso centri medici accademici e ospedali comunitari.

“Questa collaborazione fornirà a GSK approfondimenti unici per scoprire farmaci migliori e trasformare la scoperta di farmaci – dice Tony Wood, Chief Scientific Officer di GSK – Tempus integra il lavoro che il nostro team sta già svolgendo all’intersezione tra genomica e apprendimento automatico sia nella scoperta iniziale che nelle sperimentazioni cliniche”.

Gli investimenti di GSK in genetica umana, genomica funzionale e AI/ML hanno consentito all’azienda di raddoppiare il numero di obiettivi nel portafoglio iniziale dal 2017 e hanno aumentato la percentuale di coloro con supporto genetico oltre il 70%.

“L’approccio data-first di GSK alla ricerca terapeutica è in linea con il nostro e riteniamo che Tempus abbia le risorse e le capacità per integrare la dedizione di GSK alla scienza dei dati, in un modo che altri non possono, vista l’ampiezza e la profondità della nostra piattaforma – aggiunge Eric Lefkofsky, fondatore e CEO di Tempus – Entrambi condividiamo l’impegno di fornire ai pazienti opzioni terapeutiche più personalizzate per aiutarli a vivere una vita più lunga e più sana”.

GSK e Tempus collaborano attualmente a uno studio di fase II in aperto, che applica un approccio innovativo basato sui dati, progettato per accelerare e semplificare i tempi di studio. Ciò include accelerare lo sviluppo del protocollo e la selezione intelligente del sito in meno di 60 giorni e l’arruolamento dei pazienti iniziali entro tre mesi dal lancio dello studio.

L’ampliamento della collaborazione prevede un impegno finanziario minimo nell’arco di tre anni, per il quale GSK ha effettuato un pagamento iniziale di 70 milioni di dollari. GSK ha quindi un’opzione di proroga per altri due anni.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022