Eli Lilly: ok FDA a bebtelovimab nel COVID

Condividi:
Share

(Reuters) – Via libera della FDA a bebtelovimab, farmaco anti COVID-19 di Eli Lilly per il trattamento di persone di età pari o superiore a 12 anni a rischio di forme gravi di malattia.

La FDA ha approvato bebtelovimab, un nuovo anticorpo monoclonale, per l’uso di emergenza in pazienti con forme di COVID-19 da lievi a moderate ma ad alto rischio di progressione verso malattia grave, ricovero ospedaliero o morte.

L’agenzia ha affermato che questo anticorpo monoclonale dovrebbe essere utilizzato quando altre opzioni di trattamento anti COVID-19 – già approvate o autorizzate dalla FDA – non sono accessibili o non si dimostrano clinicamente appropriate.

Lilly, dal canto suo, ha dichiarato che bebtelovimab è efficace contro Omicron e la sua sotto-variante BA., ritenuta più contagiosa.

La pharma ha firmato giovedì 10 febbraio un accordo di fornitura con il governo degli Stati Uniti per un massimo di 600.000 dosi di bebtelovimab, da consegnare entro la fine di marzo.

Bebtelovimab è stato originariamente scoperto da AbCellera Biologics e successivamente concesso in licenza e sviluppato da Eli Lilly.

Fonte: Reuters

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022