Bourla, (CEO Pfizer): vorrei un vaccino anti COVID a somministrazione annuale

Condividi:
Share

(Reuters) – Per combattere la pandemia, la vaccinazione annuale anti COVID-19 sarebbe preferibile alla somministrazione frequente di dosi di richiamo. E’ questo il pensiero di Albert Bourla, CEO di Pfizer, espresso nel corso di un’intervista rilasciata a una tv israeliana.

Il vaccino anti COVID-19 di Pfizer/BioNtech ha dimostrato di essere protettivo sia contro i decessi sia contro le forme gravi della malattia causata dalla variante Omicron, ma è meno efficace nel prevenire il contagio. Con l’aumento dei casi, alcuni paesi hanno accelerato la somministrazione dei booster di vaccino e/o ridotto l’intervallo di tempo tra una dose e l’altra.

“Questo non è uno scenario buono. Spero di avere un vaccino da iniettare una sola volta all’anno”, ha detto Bourla, “Sarebbe più facile convincere le persone a farlo; inoltre, dal punto di vista della salute pubblica, sarebbe la situazione ideale. Stiamo lavorando a un vaccino che protegga sia da Omicron sia da altre varianti”.

Bourla ha infine affermato che, nel mese di marzo, Pfizer molto probabilmente sarà pronta a presentare domanda per l’approvazione di un vaccino progettato specificamente per combattere Omicron e a produrlo su scala industriale.

Fonte: Reuters

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022