Bayer investe 1,4 miliardi in stabilimenti in Germania

Condividi:
Share

Nonostante la recente decisione di vendere per 180 milioni di dollari un impianto di produzione in Germania, Bayer non sta affatto riducendo la produzione nel suo paese. L’azienda tedesca ha infatti previsto, nei prossimi anni, di investire 1,4 miliardi di euro nei suoi stabilimenti a Bergkamen, Berlino, Leverkusen, Weimar e Wuppertal.

L’investimento sarà destinato a implementare tecnologie innovative, nuovi impianti di produzione e digitalizzazione.

Per la parte farmaceutica, l’azienda tedesca ha anche annunciato che continuerà ad investire nell’intelligenza artificiale, nella data science e nel marketing multicanale.

Bayer, dunque, prevede che la gran parte delle nuove assunzioni nel settore Ricerca & Sviluppo, pianificate entro il 2025, saranno in Germania.
Il focus sarà sulle terapie cellulari e geniche e data science. A oggi il gruppo tedesco ha speso 131 milioni di euro in impianti e apparecchiature per la ricerca e la produzione di terapie cellulare e genica in USA, Spagna, Germania, Regno Unito e Canada.

Ma gli investimenti saranno diretti anche al settore dei farmaci da banco, puntando su digitalizzazione, nuove tecnologie per impianti intelligenti e sulla formazione dei dipendenti.

Per quanto riguarda la trasformazione digitale, Bayer sta istituendo un Digital Innovation Center in Germania “per lavorare su intelligenza artificiale e su un ulteriore sviluppo di automazione dei processi supportato da robot”.

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022